Ponti non muri, il Blog

Archive for the ‘Storie’ Category

Domani 14 luglio, ore 18, a Sassari nella Libreria Messaggerie Sarde, don Nandino Capovilla ci presenta il suo libro “Un parroco all’inferno“. Vi invitiamo a partecipare numerosi. Chi volesse saperne di più può cliccare qui e leggere il bell’articolo apparso sul quotidiano la Nuova Sardegna di oggi (eccolo in formato immagine in questo post).

Grazie, vi aspettiamo!

Annunci

Mercoledì 14 luglio, ore 18:00. Le Messaggerie invitano a riflettere sulle nefandezze della guerra: insieme a Lavinia Rosa dell’Associazione Ponti Non Muri e con Nandino Capovilla, autore del libro “Un parroco all’inferno”, la serata sarà uno spunto per posare lo sguardo sulle vicende descritte nel libro relative alla sanguinosa guerra di Gaza e alle storie di chi la vive quotidianamente.

Leggi il seguito di questo post »

 

Dimostranti palestinesi hanno organizzato ieri una protesta non-violenta a Gaza centrale per manifestare il proprio dissenso nei confronti della costruzione del Muro di separazione tra Gaza e Israele.

Il corteo è stata organizzato dal Comitato popolare contro il Muro israeliano. La folla si è radunata a Gaza City e ha marciato verso la zona cuscinetto ai confini con Israele, sventolando bandiere e striscioni che chiedevano la fine degli attacchi israeliani ai contadini palestinesi dell’area.

Le truppe israeliane aprono frequentemente il fuoco contro i palestinesi vicini alla frontiera. Secondo la loro versione, la presenza della zona cuscinetto e del Muro è motivata da esigenze di sicurezza.

La protesta di ieri non è stata la prima della settimana, ma ha seguito un’altra dimostrazione organizzata martedì e svoltasi al passaggio di Erez (Striscia di Gaza meridionale), durante la quale i palestinesi – insieme ad alcuni sostenitori internazionali – si sono opposti proprio al mantenimento della zona cuscinetto. Il corteo era partito da Beit Hanun.

Fonte:
http://www.nuovasocieta.it/esteri/4869-manifestazioni-contro-il-muro-intorno-a-gaza.html

Servizio del 5 febbraio 2010 trasmesso da Videolina sull’Orfanotrofio La Créche di Betlemme e sul progetto Ponti non muri dell’Associazione HumaniorA, laboratorio di ricerca e creazione letteraria e musicale. Con un’intervista a Suor Maria Mastino, coordinatrice dell’orfanotrofio e a Lavinia Rosa, responsabile del Progetto.

di Serena Nurra

Serena Nurra, La visione del tempo, 2009 - Polimaterico 30x70

Ci sono luoghi che nascondono significati che stentano ad uscire dall’immaginario comune. Spesso possediamo delle immagini che non sappiamo neanche come e perché si siano formate, sappiamo che ci sono, riconoscibili nella nostra mente e utilizzabili all’occorrenza. Vai in una spiaggia e ti aspetti di trovare il mare, così come quando vai in campagna e ti aspetti di trovare l’erba. Poi un giorno vai in un maneggio e pensi di trovare i cavalli che saltano insieme ai cavalieri. E rimani un po’ confusa nelle presentazioni iniziali: la psicologa, la terapista, le educatrici, gli ausiliari e via dicendo.

Così più o meno è iniziato il mio lavoro all’interno di un maneggio in cui si faceva riabilitazione equestre con persone
portatrici di disabilità fisiche e psichiche. Un lavoro in cui lo strumento essenziale della terapia non è rappresentato dal cavallo, come si è soliti pensare, ma dalle relazioni che, grazie al cavallo, nascono e diventano sempre più importanti.

Leggi il seguito di questo post »