Ponti non muri, il Blog

Il progetto

Il logo del progetto

HumaniorA – Associazione culturale e Laboratorio di ricerca e creazione letteraria e musicale a partire dal 2001 si è recata a Betlemme per assistere al Concerto per la Vita e per la Pace. Grazie a ciò abbiamo potuto vivere direttamente l’evoluzione (o meglio, l’involuzione) della situazione economica e sociale della Città di Betlemme e conoscere l’orfanotrofio “La Creche” di Betlemme. Le suore che si occupano della struttura si confrontano ogni giorno con il dramma di una terra piegata che, dopo la costruzione del muro, ha visto inaridirsi la principale fonte di reddito: il turismo. Betlemme è una città che non conosce più sviluppo. Restano soltanto il piccolo commercio e gli stipendi della pubblica amministrazione. Per la “Crèche” l’unico mezzo di sostentamento è la Provvidenza, che si esprime attraverso la generosità dei benefattori. Noi componenti di HumaniorA abbiamo pensato che potevamo mettere a disposizione di questa città e dei suoi abitanti la nostra opera.

Fin dal 2006 la Fondazione Banco di Sardegna finanzia il Progetto “Bridges not walls” di Humaniora, nato con la finalità di creare un ponte tra culture diverse attraverso il linguaggio universale della canzone. Sono state realizzate varie attività culturali e di raccolta fondi per i bambini orfani ospiti della “Crèche de la Sainte famille” di Betlemme:

1) Concerti “Ponti non muri”
Nell’ottobre 2006 si è tenuto a Sassari il primo Concerto “Ponti non muri” di Humaniora, a cui ne sono seguiti numerosi altri dal 2007 a oggi: Alghero, Banari, Campu ‘e Luas, Capriccioli, Carbonia, Florinas, La Maddalena, Pozzomaggiore, Sassari, Serdiana, Siligo, Tempio, Valledoria. In queste occasioni sono stati allestiti i Banchetti per Betlemme, per la vendita di oggetti dell’artigianato betlemita. Il ricavato della vendita di tutti gli oggetti viene interamente devoluto all’orfanotrofio di Betlemme.

2) Laboratorio Musicale “Launeddas”
Grazie al Progetto si è provveduto all’allestimento di un Laboratorio di animazione musicale, inaugurato nel dicembre 2007. Sono stati acquistati vari strumenti musicali. Le lezioni sono tenute da un maestro di musica palestinese. Una targa, posta sulla porta di entrata, ricorda che l’allestimento del “Laboratorio Musicale Launeddas”, dedicato alla memoria di Rosa Anna Alabiso, è stato possibile grazie al Progetto “Bridges not walls” di Humaniora, finanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna.

3) Pubblicazione Compact Disc
Nell’aprile 2009 è stato pubblicato il CD “Ponti non muri” del Laboratorio Musicale HumaniorA. Il ricavato della vendita del CD viene totalmente devoluto ai bambini della Crèche.

4) Sito internet www.pontinonmuri.it e questo blog
Strumenti per far conoscere, divulgare, condividere, raccontare, informare, aggiornare, costruire. 

5) Concorso fotografico
Il Concorso fotografico “Ponti non muri” ha voluto sollecitare una riflessione sull’opportunità di creare ponti fra le singole persone, i popoli, le culture, le idee, utilizzando il linguaggio poetico della fotografia. Il concorso non ha avuto scopo di lucro; la quota di partecipazione è stata destinata all’orfanotrofio di Betlemme per l’acquisto di materiale di prima necessità. Moltissime le fotografie arrivate alla segreteria del concorso. Il 5 giugno 2009 a Sassari è stata aperta al pubblico la relativa mostra fotografica e si è tenuta la premiazione delle prime tre fotografie vincitrici.

6) Libro fotografico
Nel libro fotografico “Bridges not walls” curato da Claudio Conti, sono raccolte le immagini più belle e significative dell’orfanotrofio palestinese e della situazione in cui è inserito, insieme a frammenti di poesie, frasi e canzoni (in italiano e in arabo) di Humaniora.

7) Incontri e Seminari
a) Incontro suIsraele – Palestina: la pace necessaria” (Sassari, marzo 2009) con la presenza di Nandino Capovilla, responsabile della Campagna “Ponti non muri” di Pax Christi, e Geries Khoury, Direttore del Centro Al-Liqa’ di Betlemme per l’amicizia fra cristiani, musulmani ed ebrei. All’interno dell’Incontro Geries Khoury ha presentato anche il suo libro “Un palestinese porta la croce”;
b) presentazione del Progetto presso l’Istituto Magistrale “Margherita di Castelvì” (Sassari, aprile 2009).

8) La rivista ponti non muri
Disponibile il primo numero cliccando qui:  Ponti non muri la rivista – n 1 dicembre 2009

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: